L’azienda agricola

Tenuta del Melo si estende per 20 ettari, con vigneti giovani di Cortese e Barbera, ben esposti, coltivati secondo il metodo biodinamico. Le piante affondano le loro radici nel terreno marnoso e minerale tipico di questa zona. I filari sono inerbiti per favorire l’ossigenazione profonda delle radici e non c’è uso di chimica né in vigna né in cantina.

La fertilità del terreno viene stimolata attraverso preparazioni ottenute con concime fermentato, minerali ed erbe capaci di accrescere la nutrizione e la qualità dei grappoli, in armonia con i ritmi e i cicli della natura.

La cura della vite e l’estrema attenzione a tutti i processi di vinificazione in cantina restituiscono un Gavi D.O.C.G. di grande finezza e un Piemonte D.O.C. Barbera di straordinaria immediatezza.